Convegno per le formatrici F.D.Z.

Roma C.G., 10 - 20 feb.

> Convegno per le formatrici F.D.Z.

In linea con il progetto dell'Istituto di quest'anno, dedicato a "Rinnovare i processi formativi vocazionali", il governo generale, realizza a Roma, presso la Casa generalizia, dal 10 al 20 febbraio 2019 il Convegno per le Figlie del Divino Zelo impegnate nella formazione delle Aspiranti, Postulanti, Novizie e Juniores.

Il Convegno ha come tema "Formare Cristo nei cuori" esso è una opportunità per rivedere i nostri processi formativi cercando di dare attenzione oltre che all'aspetto spirituale - carismatico, alla dimensione emotiva, affettiva, e relazionale sia della formatrice che delle candidate. Una cura particolare viene data all'arte di accompagnare le giovani, di avviarle a un progetto personale di vita e a rivedere gli strumenti offerti dalla nostra Ratio per poterli migliorare.

Il nostro augurio va a tutte le formatrici FDZ pervenute da ogni parte del mondo, che possano vivere questo servizio nella logica del ricominciare ogni giorno, per entrare nello stile di dolcezza e di mitezza  evangelica, e aprirsi con generosità verso coloro che sono chiamate ad accompagnare.

Logo piccolo.jpg


Saluto della Madre


FOTO GALLERY


NOTIZIE:

20 feb. – Durante la mattinata dell’ultimo giorno del convegno ci siamo soffermate a considerare le figure di Sant’Annibale M. Di Francia e di Madre M. Nazarena formatori e, aiutate dagli spunti di Sr Nelsa Cechinel e da alcuni scritti del Padre e della Madre, abbiamo sottolineato alcuni aspetti formativi utili per noi Figlie del Divino Zelo oggi. Nel pomeriggio, invece, aiutate dalla prof.ssa Angela Tagliafico, abbiamo riletto e arricchito, in assemblea e in gruppi divisi per tappe formative, le sintesi degli argomenti trattati e delle proposte formulate durante il convegno. Abbiamo così elaborato una serie di linee guida che potranno essere attuate fin da subito ma che saranno adeguatamente riscritte da una commissione e contestualizzate nelle singole circoscrizioni.

19 feb. Oggi, guidate da Sr Daniela Del Gaudio, abbiamo considerato l’importanza dell’Equipe formativa. È vero che la formatrice costituisce un riferimento preciso e fondamentale per la formanda, con competenza, preparazione e disponibilità effettivo-affettiva, di tempo e d’energie che un servizio così qualificato esige, ma è altrettanto fondamentale il raccordo con le altre figure educative, dai professori agli animatori, dalla superiora alle consorelle, al direttore spirituale, ognuno secondo il proprio ruolo, perché il messaggio che giunge alla giovane da diverse persone sia chiaro e univoco, coerente e convergente.

Per individuare i membri che costituiscono l’equipe ai vari livelli (generale, provinciale, locale) e il relativo ruolo, ci siamo divise per circoscrizioni e nel pomeriggio abbiamo riportato i lavori in assemblea, mettendo in evidenza i punti forza e i punti deboli e possibili proposte di miglioramento.

18 feb.  – Dopo la bella giornata di relax, abbiamo iniziato i lavori di sintesi. In continuità con ciò che abbiamo fatto nei giorni precedenti Sr Daniela Del Gaudio ci ha accompagnate nell’analizzare le tappe di formazione descritte nella Ratio Formationis. Ci siamo divise in gruppi di studio per individuare, precisare o ridefinire obiettivi, contenuti e mezzi per le diverse tappe formative: Aspirantato, Postulantato, Noviziato, Juniorato. Infine abbiamo analizzato alcune schede e relazioni stilate dalle formatrici per il passaggio alla tappa successiva.

16 feb. - La giornata di oggi è stata dedicata al discernimento spirituale, che è alla base della stesura del progetto personale. La prof.ssa Angela Tagliafico ha puntualizzato i concetti di interiorizzazione e concretezza, ha presentato le tappe e i punti focali della formazione al discernimento. Nel pomeriggio ci siamo soffermati sul processo formativo nel cammino di discernimento vocazionale per sentire, giudicare e scegliere. Abbiamo continuato, poi, la stesura del proprio progetto personale e abbiamo concluso con la lectio divina per sperimentare uno dei metodi da utilizzare nella formazione.

15 feb. - Nella giornata di oggi, grazie alla presenza di Padre Raffaele Di Muro, ofm conv., abbiamo approfondito uno degli aspetti della formazione spirituale, ovvero la preghiera. Alla formatrice è richiesto, infatti, di essere per le giovani formande una maestra di preghiera. Nel pomeriggio abbiamo vissuto un intenso momento di preghiera del cuore, guidato da Padre Raffaele e poi un laboratorio di gruppo, per tappe di formazione, ci ha coinvolte nella preparazione di uno schema di adorazione eucaristica.

14 feb. - Oggi siamo state allietate dalla presenza della prof.ssa Angela Tagliafico che con competenza e allegria ci ha condotte al primo passo dell’elaborazione del progetto personale. La formazione spirituale, tratto specifico della formazione della consacrata, si aggancia a quella umana, partendo dalla vocazione battesimale. Una simulazione ci ha aiutate a riflettere sul dialogo spirituale, che ha caratteristiche e contenuti diversi dalla conversazione e dalla discussione. Un laboratorio di gruppo, invece, ci ha permesso di esercitarci ad individuare gli aspetti principali della nostra vita nei quali ci sentiamo interpellate dal Signore su cosa Lui vuole da ciascuna di noi. Lo scopo di questo laboratorio è quello di avviarci alla stesura del progetto personale.

13 feb. - La giornata di oggi è stata molto intensa e ricca di contenuti. La dott.ssa Salvo ha sottolineato l’importanza di lavorare sulla maturità umana soprattutto nelle prime tappe della formazione, per poter costruire una formazione spirituale su solide fondamenta. Ci ha spronate, poi, a metterci in gioco attraverso simulazioni e test sulla comunicazione e sulla capacità di riconoscere e gestire le proprie emozioni.

Nel pomeriggio l’entusiasmo e la profonda esperienza di Mons. Josè Rodrìguez Carballo, Segretario della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica ci ha coinvolte in un approfondimento sulla formazione alla vita consacrata oggi, facendo riferimento soprattutto agli articoli n. 65 e 66 del documento Vita Consecrata e alla sua esperienza di formatore.

12 feb. - Questa mattina abbiamo ripreso l’argomento trattato ieri sugli stili di attaccamento attraverso un questionario di autoesplorazione. La dott.ssa Salvo ha sottolineato l’importanza dell’autoconoscenza e autoformazione della formatrice. Abbiamo lavorato prima individualmente, poi in piccoli gruppi ed infine in assemblea.

11 feb. - Nella mattinata, suor Daniela Del Gaudio ha presentato la formazione come un’arte, una realtà dinamica e una meta. Ha poi puntualizzato gli obiettivi fondamentali da raggiungere nella formazione. Dopo un tempo di riflessione personale su alcuni articoli delle Costituzioni e della Ratio Formationis, nella condivisione abbiamo puntualizzato alcune caratteristiche fondamentali della formatrice Figlia del Divino Zelo.

Nel pomeriggio la dott.ssa Laura Salvo ha trattato il tema “L’Attaccamento e lo sviluppo relazionale”. È stato molto interessante riflettere su questo argomento che sprona ciascuna di noi a mettersi in gioco nel costruire relazioni sane ed equilibrate.

10 feb. - Chi siamo e quali sono le nostre aspettative è stato l’argomento che ci ha viste impegnate nella prima giornata del convegno internazionale per le formatrici, dal tema: “Formare Cristo nei cuori”.



PROGRAMMA

10 febbraio - Domenica

Ore 10.00:

Presentazione delle sorelle partecipanti e saluto della Madre Generale.

Ore 12.00:

Preghiera in Cappella

Ore 15,30:

La formazione nelle Circoscrizioni

- Breve presentazione

11 febbraio – Lunedì

Ore 9,15:

La formatrice FDZ

- Coordina suor Daniela Del Gaudio

Ore 15,30:

L’attaccamento e lo sviluppo relazionale

- Dott.ssa Laura Salvo

12 febbraio - Martedì

Ore 9,15:

La maturità umana e la regolazione delle emozioni

- Dott.ssa Laura Salvo

Ore 11,00:

Identità e stili di relazione comunitari

Ore 16,00:

La formazione alla Vita consacrata oggi

- Mons. Josè Rodrìguez Carballo 

13 febbraio – Mercoledì

Ore 9,15:   

Identità e stili di relazione comunitari

- Dott.ssa Laura Salvo

Ore 11,00:

La relazione interdipendente alla modalità comunicativa!

 

Ore 15,30:

Tecniche di comunicazione -  Laboratorio

Ore 17,00:

Identità e appartenenza al carisma

14 febbraio – Giovedì

Ore 9,15:

L’arte di accompagnare, il colloquio, il progetto pers. di vita

- Dott.ssa Angela Tagliafico

Ore 15,30:

come sopra

Ore 21.00:

Adorazione eucaristica per le vocazioni

 

15 febbraio -  Venerdì

Ore 9,15:

In ascolto delle giovani formande.

La formazione della coscienza, la difficoltà a riflettere e interiorizzare, come educare alla preghiera del cuore

- Padre Raffaele Di Muro

 

Ore 15,30:

come sopra

16 febbraio - Sabato

Ore 9,15:

Il discernimento nelle tappe della formazione

- Dott.ssa Angela Tagliafico

Ore 15,30:

come sopra

17 febbraio: Domenica -  Giorno del Signore, giornata libera

18 febbraio - Lunedì

Ore 9,15:

Laboratori sulle relazioni secondo le schede della Ratio

- Coordina Suor Daniela Del Gaudio

 

Ore 15,30:

come sopra

19 febbraio - Martedì

Ore 9,15:

Equipe  formativa, nella Circoscrizione e nella comunità

- Coordina Suor Daniela Del Gaudio

Ore 15,30:

come sopra

20 febbraio - Mercoledì

Ore 9,15:

Il Padre Fondatore  e la Madre Nazarena, formatori.  Laboratorio sugli Scritti

 

Ore 15,30:

Conclusione

Dal convegno alla vita.  Alcune priorità

-  Coordina la Dott.ssa Angela Tagliafico

 

Saluto della Madre Generale

 



 
Torna alla pagina precedente