Diffusione del Rogate

Apostolato


 


La parola di Cristo "Rogate" è rivolta a tutta la Chiesa come rimedio universale per la salvezza dei popoli ed è affidata a noi FDZ perché sia conosciuta, accolta e vissuta da tutti. Essa caratterizza la nostra consacrazione e il nostro impegno apostolico. 

Con varie iniziative sensibilizziamo la comunità ecclesiale alla necessità della preghiera per gli operai del Vangelo, diffondiamo la preghiera stessa, promuoviamo una cultura vocazionale che valorizzi tutte le vocazioni e i ministeri nella Chiesa, accompagniamo i battezzati a scoprire e a vivere la loro personale vocazione come dono di Dio e come risposta generosa dell’uomo.

Pastorale vocazionale (preghiera e azione per i buoni operai) non è un aspetto della diffusione del carisma, ma è la dimensione primaria della nostra vita di FDZ, l'aria che respiriamo in ogni attimo della nostra giornata. 

 

 Chi sono i “buoni operai”

L’obbedienza al comando di Gesù di pregare per i buoni operai, per Sant’Annibale Maria, è da considerarsi in rapporto ai sacerdoti, ai consacrati e missionari e anche a quanti l’Altissimo spinge, con la sua divina grazia, ad operare il bene nella gran messe delle anime.

Egli, infatti, scrive: “Quando dunque si vuol corrispondere a quel gran  comando… del Cuore di Gesù, bisogna che … si metta una speciale intenzione che il Sommo Dio dia governanti secondo il suo Cuore a tutte le nazioni. Altri buoni operai della mistica messe sono : i buoni educatori e le buone educatrici. Ubbidire a quel divino Rogate, vale pure domandare alla divina bontà maestri ed educatori e direttori d’istituti, credenti, praticanti, timorati di Dio, che mentre istruiscono la mente con santa istruzione, santamente ne educano il cuore. Vale pure questa preghiera, perché il buon Dio dia lumi e grazie a tutti i genitori, che hanno nelle loro mani la gran messe delle future generazioni, perché sappiano edificare col loro esempio i figli e saperli tener lontani dai pericoli dell’anima, li crescano con santa educazione.


 

Salva Segnala Stampa Esci Home