Suor M. Florida Colacchi

1° Dicembre 2020, Roma

> Suor M. Florida Colacchi

 
Suor M. Florida di Gesù Sacramentato


Carissime madri e sorelle,

      nella mattinata di oggi, la nostra amata Suor M. Florida Colacchi,  ha concluso il suo cammino con noi ed è ritornata al Padre, riaprendo i suoi alla luce eterna.  Ha percorso gli stadi di una lunga malattia, sempre più  debilitante nel fisico, ma ogni giorno spalancata alla volontà di Dio, e alla confidenza in Lui nella preghiera continua, in una mente che viveva il sogno del suo amato Brasile e l’umano richiamo alla sua bella Roma.

      Suor M. Florida era nata a Roma l’11 gennaio 1925 e il 5 febbraio dello stesso anno fu battezzata nella Basilica di S. Pietro, cosa di cui era molto orgogliosa; sperimentò l’orfanità della mamma sin da piccola, per cui il papà l’affidò al nostro istituto di Roma, dove ha conosciuto la Madre M. Nazarena. Il 26 febbraio del 1946 chiese di diventare aspirante e fu trasferita nella Casa Madre di Messina, mentre il periodo del postulato e del noviziato lo visse a Roma. Il 24 giugno 1949, nelle mani della Madre M. Espedita, emise la Professione temporanea e, dopo una breve esperienza a Vittorio Veneto TV, nel 1952 partì missionaria per il Brasile, dove continuò la sua formazione ed emise i voti perpetui il 16 luglio 1955, nella mani della Madre M. Palmira Carlucci.

      Missionaria coraggiosa, fu in diverse case: Bemposta, Rio de Janeiro, Içara e Içara Mineraçao, Brasilia, Três Rios, Valença. Sempre a servizio dei bisognosi, anche ricoprendo servizio di autorità nelle comunità e coordinamento nelle scuole; affabile con le consorelle, lasciò un segno indelebile della sua vita donata e consumata in Dio. Rientrò a Roma il 30 giugno del 2010 per compiere gli ultimi passi prima dell’incontro con lo Sposo, che spesso chiamava e attendeva con cuore libero.

      Ricorderemo Suor M. Florida come la donna intrepida nel sacrificio e vigilante nell’attesa, il suo sguardo si era spento da anni sulle cose del mondo ma risplendeva nella contemplazione del Cuore di Dio, dove si sentiva avvolta nell’amore. Siamo vicine alle Consorelle del Brasile, che oggi soffrono per la perdita di un’altra loro grande missionaria, e ringraziamo Suor M. Vincy e le Consorelle della Comunità di Roma per la cura con cui hanno protetto e accompagnato Suor M. Florida fino all’ultimo passo.


 

   Madre Isabella Maria Lorusso

                       Superiora della Provincia Nostra Signora della Guardia


 
Torna alla pagina precedente