Suor M. Emma Lagati

19 Dicembre 2020, ROMA

> Suor M. Emma Lagati

Suor M. Emma del Divino Agnello
  
 


Carissime Sorelle,

con sofferenza vi comunico che suor M. Emma Lagati, da qualche ora è andata Incontro allo Sposo, nella lucidità del momento che stava vivendo e nel desiderio di vedere Gesù. Le sue ultime parole in una telefonata sono state "Sì, vado, vado ". Quanto stiamo vivendo a causa di questa tragedia pandemica ci ha impedito di darle l'ultimo fraterno saluto.

La cara sorella, da poco si era inserita nella comunità di Roma, per poter essere più seguita nelle sue sofferenze e vivere insieme alle consorelle nell'infermeria.

Suor M. Emma era nata a Cesarò ME '8 settembre 1928, in una famiglia profondamente cristiana; a sedici anni è entrata nella nostra famiglia religiosa attratta dall'esempio del fratello Padre Giuseppe e della sorella Suor M. Vittorina. Sin da giovane aveva segnalato fra i suoi interessi personali : nascondimento e preghiera, ed era giunta a trovare il suo nome nuovo biblico in : FIAT.

 La sua presenza tra noi l'ha vista operante nelle comunità di Messina, Roma, Monza, Altamura, Firenze, Borgo alla Collina, Montepulciano, Trani, Bari, Monza e Roma; un lungo intervallo di malattia presso Pineta di Sortenna. I suoi impegni, sempre sorretti da una profonda fede e approfondimento della Parola di Dio, sono stati nella scuola come insegnante e direttrice, nella collaborazione della segreteria generale, nella formazione delle novizie e delle juniores, nell'animazione di diverse comunità come superiora, nella segreteria antoniana.

La sua fibra molto provata è stata indebolita ancor più dal covid19 e noi l'abbiamo accompagnata con tanta preghiera. Desidero ringraziare le consorelle della comunità di Monza per averla seguita e accompagnata, consegnandola alle consorelle di Roma, che ringrazio con tanto affetto nella persona di Suor M. Vincy, delle Infermiere e di ogni consorella.

Lo spirito di attesa dell'Avvento ci animi a camminare come Suor M. Emma, sempre pronte con la lampada accesa verso lo Sposo, mentre preghiamo perché Il suo incontro sia fortemente luminoso.

Madre Isabella Maria Lorusso

       Superiora della Provincia Nostra Signora della Guardia


Vai al dettaglio Ricordo Suor Emma Lagati
una lettera di un benefattore
Giulietta Nardelli Vicenza, 21/12/2020  Vai al dettaglio
 
Torna alla pagina precedente